Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Montagne di rifiuti illegali nelle Alpi occidentali italiane

17/10/2013 / zopemaster
Un rapporto di Legambiente sull' aumento dello smaltimento illegale dei rifiuti anche nel nord Italia. Le richieste della più grande associazione ambientalista in Italia per combattere l'ecomafia.
Image caption:
Copertoni usati, bidoni di petrolio, rottami di ferro: talvolta nelle Alpi italiane si trovano montagne di rifiuti illegali. © norito / pixelio.de
Oli esausti, batterie, parti di autoveicoli e materiali contenenti amianto devono essere smaltiti correttamente. Una quantità crescente di questi rifiuti tossici viene scoperta abbandonata lungo strade di montagna a bassa percorrenza nelle Alpi piemontesi. 17.000 metri quadrati di rifiuti speciali sono stati scoperti su una strada in provincia di Verbania / nel 2012. Una delle ragioni dello smaltimento illegale è, secondo quanto riporta il servizio forestale, il costo inferiore. La rimozione di una tonnellata di rottami di metallo al mercato nero sarebbe stata pagata solo 100 euro. Uno smaltimento legale, nel rispetto dell'ambiente, compreso il trasporto, sarebbe costato 300 euro.
Lo smaltimento illegale dei rifiuti è un'attività fiorente in tutta l'Italia. Lo dimostra il rapporto annuale di Legambiente "Ecomafia 2013". Per la ventesima volta il rapporto fornisce fatti e numeri dell'illegalità ambientale. Mentre nel sud del paese la criminalità ambientale è organizzata dalla mafia, al nord i colpevoli sono singoli fornitori. Negli ultimi quattro anni la criminalità ambientale in Italia è aumentata del 32,4% .Nella classifica dell'illegalità ambientale italiana, la regione Veneto si trova all'undicesimo posto, il Piemonte al quindicesimo , il Friuli- Venezia Giulia al sedicesimo e il Trentino-Alto Adige al diciottesimo.
Legambiente ha chiesto di combattere il crimine con più severe punizioni ambientali e un corrispondente adeguamento del codice penale .
Fonte e ulteriori informazioni: www.dislivelli.eu/blog , www.edizioniambiente.it/libri/911 , www.legambiente.it/contenuti/comunicati , www.educazionesostenibile.it/portale